Progetto Prima le mamme e i bambini

26 Giugno 2017

Una vita per una vita Il progetto

26 Giugno 2017|

"Quante persone si sono date da fare e mi hanno aiutato a far nascere il mio piccolo? È per questo che quando mi hanno proposto di donare a un’altra mamma africana la possibilità di ricevere assistenza durante il parto, ho accettato. È un modo per “prendersi cura” dell’altro, anche da lontano". Lisa, neomamma di Mestre (Ve)

7 Giugno 2017

Ginecologo – Angola

7 Giugno 2017|

RUOLO: Ginecologo SEDE DI LAVORO: Angola, ospedale di Chiulo SCADENZA: 23 giugno 2017

7 Giugno 2017

Pediatra – Tanzania

7 Giugno 2017|

RUOLO: Pediatra/neonatologo SEDE DI LAVORO: Tanzania, Regione di Iringa, Ospedale di Tosamaganga SCADENZA: 23 giugno 2017

11 Maggio 2017

Ginecologo – Angola

11 Maggio 2017|

RUOLO: Ginecologo SEDE DI LAVORO: Angola, ospedale di Chiulo SCADENZA: 8 giugno 2017

11 Maggio 2017

Pediatra – Tanzania

11 Maggio 2017|

RUOLO: Pediatra/neonatologo SEDE DI LAVORO: Tanzania, Regione di Iringa, Ospedale di Tosamaganga SCADENZA: 8 giugno 2017

1 Febbraio 2017

Sierra Leone Convegno per la salute di mamme e bambini

1 Febbraio 2017|

Il Cuamm è stato invitato dal Ministero della Salute e dalla Banca Mondiale a presentare la sua esperienza e le buone pratiche sviluppate a Pujehun nell’affrontare le emergenze ostetriche e pediatriche. Un riconoscimento per il lavoro svolto in collaborazione continua con i medici locali e le comunità.

2 Dicembre 2016

La forza di Isabel

2 Dicembre 2016|

Continua il nostro cammino nei 1.000 giorni con il momento del parto: dall'Angola una storia di nascita attraverso gli occhi di chi si spende ogni giorno da qui per la salute di mamme e bambini.

25 Novembre 2016

Conquistare la fiducia

25 Novembre 2016|

Senza mollare la presa dal volante, Kamal si gira verso i sedili posteriori del Toyota e urla qualcosa nella mia direzione. Il rumore del motore su di giri mi impedisce di capire cosa dice, ma lo posso immaginare benissimo: ogni volta si lamenta perché lo costringo ad avventurarsi lungo strade che anche una moto faticherebbe a percorrere.