Salute e sviluppo

Salute e sviluppo è la rivista di Medici con l’Africa Cuamm che discute di politiche sanitarie, cooperazione internazionale e salute globale. Presenta esperienze e buone pratiche dal campo, propone commenti di esperti internazionali, guarda alla salute come elemento chiave dello sviluppo della società.
Ora Salute e Sviluppo è anche uno spazio online che raccoglie, oltre agli articoli pubblicati nella rivista, altri contributi su questi temi.

2 Gennaio 2020

Prendersi cura anche del mondo

2 Gennaio 2020|

Dialogo • n. 79 Dicembre 2019

Prendersi cura anche del mondo

Testo di / don Dante Carraro, Direttore di Medici con l’Africa Cuamm

L’ambiente sta mutando e questo non può non interrogarci, come persone e come organizzazione, anche perché a pagare il costo più alto di questo cambiamento sono, come sempre, i più fragili. I rischi per l’Africa sono alti e come Cuamm ci poniamo interrogativi di natura etica, di responsabilità civile e di riflessione professionale. Per continuare ad esserci, con responsabilità, al fianco delle popolazioni.

2 Gennaio 2020

HIV/AIDS in Africa: il prezzo che pagano le ragazze

2 Gennaio 2020|

Dialogo • n. 79 Dicembre 2019

HIV/AIDS in Africa: il prezzo che pagano le ragazze

Testo di / Gavino Maciocco

Qualcosa si muove in meglio. Ma non per le ragazze. In Sudafrica le donne che vivono con HIV sono quasi il doppio degli uomini. Il divario di genere aumenta nelle fasce di età più giovani dove l’incidenza di HIV è 4 volte maggiore tra le ragazze rispetto ai coetanei maschi. Una situazione intollerabile che trova le sue ragioni nella povertà, nello status di donne e – soprattutto – nelle violenze a cui sono sottoposte.

2 Gennaio 2020

Tipologia di disastri climatici con maggiore impatto sulle popolazioni africane

2 Gennaio 2020|

Forum • n. 79 Dicembre 2019

Tipologia di disastri climatici con maggiore impatto sulle popolazioni africane

Testo di / Medici con l'Africa Cuamm

Con oltre 50 paesi e una superficie di circa 30 milioni di chilometri quadrati, la minaccia di eventi naturali rischiosi in Africa varia molto da una zona all’altra. Questo grafico illustra le tipologie di disastri che hanno coinvolto i paesi africani negli ultimi vent’anni.

2 Gennaio 2020

Emergenza clima, anche in Africa

2 Gennaio 2020|

Forum • n. 79 Dicembre 2019

Emergenza clima, anche in Africa

Testo di / Chiara Di Benedetto intervista Carlo Carraro / IPCC Network

Un’intervista a Carlo Carraro, vice-presidente di IPCC, che inquadra la situazione climatica e ambientale che stiamo vivendo, con le sue ricadute sulla salute. Dall’Italia all’Africa, le conseguenze ci riguardano da vicino e solo un cambio di rotta volto a contenere le emissioni di gas serra e incentivare l’uso di energie rinnovabili potrà ristabilire un equilibrio. Anche l’uso dell’innovazione digitale potrà aiutare.

2 Gennaio 2020

Ciclone Idai in Mozambico: la risposta di una comunità

2 Gennaio 2020|

Forum • n. 79 Dicembre 2019

Ciclone Idai in Mozambico: la risposta di una comunità

Testo di / Andrea Atzori

Il ciclone Idai ha provocato gravi conseguenze sulla popolazione della città di Beira, dalla distruzione di case ai danni alla produzione agricola. In questo contesto si è rivelata efficace la risposta che Cuamm ha organizzato sfruttando la rete dei gruppi comunitari: già attivi a livello assistenziale, in occasione del ciclone hanno portato assistenza alla popolazione, permettendo il passaggio di informazioni e la segnalazione di emergenze.

2 Gennaio 2020

Costruire comunità resilienti

2 Gennaio 2020|

Forum • n. 79 Dicembre 2019

Costruire comunità resilienti

Testo di / Andrea Atzori

Non solo infrastrutture, strade, attenzione a case ma anche investimento in risorse umane perché si creino comunità preparate ad affrontare i sempre più intensi disastri del clima e capaci di rispondere alle emergenze. Solo dalla sinergia di questi due aspetti può nascere una risposta efficace alle crisi. Una riflessione sul ciclone Idai in Mozambico.

2 Gennaio 2020

Tutte le fragilità del Sud Sudan

2 Gennaio 2020|

Esperienze dal campo • n. 79 Dicembre 2019

Tutte le fragilità del Sud Sudan

Testo di / Mario Zangrando

Il Sud Sudan è il paese più giovane dell'Africa e uno dei più poveri e fragili del mondo. Solamente addentrandosi in un’intricata rete di fattori politici, istituzionali, economici e ambientali si può ricostruire la catena di concause che determinano questa condizione. L’intervento di Medici con l’Africa Cuamm presso la contea di Panyijar si è svolto all’interno di questa fitta rete di fragilità.

2 Gennaio 2020

Crisi climatica e povertà in Angola

2 Gennaio 2020|

Esperienze dal campo • n. 79 Dicembre 2019

Crisi climatica e povertà in Angola

Testo di / Mattia Fattorini

Le conseguenze della siccità in Angola si ritrovano nei parametri di salute, con un aumento della malnutrizione acuta, nel panorama sociale – con molte scuole chiuse per mancanza di acqua – e nella conseguente instabilità del paese. Una lettura “globale” della situazione del paese, a partire dalla grave siccità che lo affligge.

2 Gennaio 2020

L’impegno del cuamm in Angola

2 Gennaio 2020|

Esperienze dal campo • n. 79 Dicembre 2019

L’impegno del cuamm in Angola

Testo di / Donata Dalla Riva

Sul campo in Angola dal 1997 per la salute materno-infantile, il Cuamm è intervenuto in Cunene per l’emergenza siccità: oltre a dare continuità al supporto alla pediatria e malnutrizione dell’ospedale di Chiulo, sta appoggiando il WHO in un programma nazionale di risposta all’emergenza.

2 Gennaio 2020

Guerre e clima: un rischio reale per l’Africa?

2 Gennaio 2020|

Approfondimento • n. 79 Dicembre 2019

Guerre e clima: un rischio reale per l’Africa?

Testo di / Giovanni Putoto

Pubblicato su Nature lo scorso giugno uno studio che analizza la relazione tra conflitti armati e cambiamento climatico. Riduzione di risorse, mancata sicurezza, ingovernabilità diventano fattori di rischio che, ancora una volta, inaspriscono la realtà delle popolazioni più fragili. Si rende necessario agire a livello globale e politico e a livello individuale per promuovere azioni di cambiamento.